AMA

punto di

riferimento

nel settore della

distribuzione

del credito

News e aggiornamenti dal settore creditizio

Crif: in aprile la domanda di mutui cala del 16%

Cala bruscamente la domanda di mutui dopo gli ultimi anni di crescita; in aumento invece l’importo medio richiesto. Secondo i dati Crif, in aprile «il numero di interrogazioni sul Sistema di informazioni Creditizie di Crif relative a richieste di nuovi mutui e surroghe (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online) da parte delle famiglie italiane ha registrato una flessione del -16,1% rispetto allo stesso mese del 2016: si tratta del più pesante calo di richieste degli ultimi cinque anni. E dire che il 2017 era iniziato con una performance complessivamente positiva, se confrontata con un 2016 di grandi volumi, caratterizzato ancora dalla spinta delle surroghe».
La variazione negativa potrebbe però «essere determinata “dall’effetto “calendario che – nota Crif – per quanto il dato sull'andamento delle richieste venga ponderato rispetto al numero di giorni lavorativi presenti nel periodo di osservazione, ovviamente non tiene conto dei numerosi ponti festivi presenti nel mese».

ANDAMENTO DELL'IMPORTO MEDIO DEI MUTUI IPOTECARI RICHIESTI 
In percentuale (Fonte: EURISC – Il Sistema CRIF di Informazioni Creditizie)

È presto quindi per lanciare un allarme sull’effetto che questo calo sta avendo sull’andamento delle compravendite residenziali, anche se la “performance complessivamente positiva” segnalata da Crif per il primo trimestre significa una sostanziale stabilità. Da valutare bene sarà il peso delle surroghe: un fenomeno, quello della rottamazione dei vecchi mutui, che è destinato scemare naturalmente per l’esaurirsi del bacino di riferimento dei contratti stipulati negli anni della stretta creditizia e per il graduale, per ora previsto, rialzo dei tassi. Solo se il calo della domanda potrà imputarsi a questo segmento (che però secondo Crif nel primo trimestre rappresentava ancora una quota significativa) il trend non si ripercuoterà sugli acquisti di case.

L'importo medio delle richieste di nuovi mutui secondo Crif in aprile è pari a 124.992 euro (+1,9% sullo stesso mese del 2016 e in crescita da inizio anno).

Fonte: Solo 24 Ore

categoria: