AMA

punto di

riferimento

nel settore della

distribuzione

del credito

AMA -Associazione Mediatori Agenti

A.M.A., Associazione Mediatori e Agenti, si origina dalla confluenza in un unico soggetto di ANDAFIN – associazione membro dell’OAM, Organismo Agenti e Mediatori - ASSOFINMED, dinamica associazione particolarmente attiva nel centro sud Italia, e della storica sigla ASSOCRED prima per nascita tra le associazioni del settore. Inoltre partecipano significative realtà del settore e alcune personalità quali Andrea Criseo e Matteo Arata, i quali lasciano le cariche di Presidente e Segretario Generale in Assoprofessional per approdare alla nuova realtà.

Punto di coesione tra l’ampia platea di soggetti confluiti nella nuova Associazione, è la condivisione di un programma ad ampio respiro per rilanciare il settore, che soffre fortemente la crisi legata alla contrazione del credito bancario e alla non ancora piena stabilizzazione delle nuove norme che hanno riformato il settore.

Tutti i soggetti coinvolti hanno condiviso la necessità per il settore di un’associazione forte e punto di riferimento per gli operatori ed in grado di confrontarsi alla pari con le istituzioni e tutti i soggetti in qualunque modo coinvolti nelle istanze della categoria.

Le tre Associazioni hanno sottoscritto punti programmatici distintivi. Miriamo alla revisione della circolare MEF del dicembre 2012 riguardo alla raccolta delle firme dei clienti sui contratti di finanziamento da parte dei mediatori creditizi, alla regolamentazione delle attività "fuori convenzione", fino alla lotta all'abusivismo nelle due forme a cui è riconducibile: quello "integrale" ovvero l'esercizio dell'attività praticato da soggetti non abilitati e quello "parziale" portato avanti da soggetti iscritti ma non operanti secondo le regole”.

Notizie in Evidenza

Ancora una volta la Corte di Giustizia Europea apre un nuovo scenario in materia di pignoramenti immobiliari.

Riparte nel mese di febbraio il trend di crescita della richiesta di prestiti da parte delle famiglie italiane.

Intensificazione dell’attività di controllo, lieve riduzione del numero degli iscritti, aumento dei mandati per la con

 Il decreto milleproroghe è diventato legge lo scorso 27 febbraio, e con esso le disposizioni  in materia di edilizia.

Il 2016 sarà ricordato come un anno particolarmente positivo per il mercato dei mutui, grazie a tassi di interesse che

Dal mese di gennaio 2017 sono state introdotte alcune novità normative che riguardano la cessione del quinto dello sti

Quanti sono i money transfer in Italia? A questa domanda non c'è una risposta.

Con la legge Bersani del 2007 è stata introdotta la possibilità per un mutuatario di trasferire a cos

Notizie rassicuranti per chi ha a che fare con i cosiddetti "mutui prima casa".

Dalla spesa per l’auto nuova, alle somme necessarie per ristrutturare casa, fino all’elettrodomestico o allo smartphone comprato a rate.

Il tempo dei tassi ai minimi storici per i mutui per privati e famiglie sta probabilmente iniziando a volgere al termi

Nel corso dell’ultimo decennio si è assistito ad un “cambio di rotta” nel comparto bancario e finanziario: se, infatti

Quale mutuo conviene scegliere ora in previsione del prossimi mesi del 2017?

Continua il momento positivo per chi deve stipulare, ricontattare o surrogare un mutuo, con i tassi che registrano un

Premesso che il DL72 ha reintrodotto la figura del ‘segnalatore’ e rimandato al MEF l’emanazione degli attuativi, si r

In media l’investitore italiano non ha cultura finanziaria, ha una scarsa comprensione degli andamenti e delle i